mercoledì 29 aprile 2009

Religione Ebraica - i Tefillin (Filatteri)
















I tefillin (singolare tefilláh, da non confondere con l'omonimo termine che significa preghiera), occasionalmente detti filatteri secondo una traduzione grecizzante, sono due piccoli astucci quadrati - anche chiamati 'battim', che significa 'casa' - di cuoio nero di un animale kasher, cioè puro, con cinghie fissate su di un lato, che gli Ebrei portano durante la preghiera del mattino chiamata Shachrit.
Una di esse, detta shel yad, viene allacciata al braccio sinistro (sul destro per i mancini) e l'altra è posta sulla testa, chiamata shel rosh. Ogni scatoletta contiene i quattro brani della Torah in cui viene ricordata la Mitzvah dei Tefillin: due di essi sono brani tratti dallo Shemà Israel (Ascolta Israele - vedi sotto la preghiera). Questi quattro brani sono scritti da uno scriba su un'unica pergamena per la Tefillah del braccio e su quattro pergamene separate, infilate in 4 scomparti appositamente realizzati all'interno della shel rosh, per la Tefillah della testa. Su due lati della tefillàh shel rosh è impressa la lettera shin. Alle cinghie dei due tefillin vengono praticati, per essere fissati al corpo, due nodi che riproducono due lettere che insieme formano la parola shaddai che significa 'l'Onnipotente'.La preparazione delle scatolette è interalmente manuale e dura un anno intero. Gli ebrei compiono in questo modo uno dei 613 precetti comandati dalla Torah.

«Ascolta, Israele:
il Signore è il nostro Dio,
il Signore è uno solo.
Tu amerai
il Signore tuo Dio
con tutto il cuore,
con tutta l'anima
e con tutte le forze.
Questi precetti
che oggi ti dò,
ti stiano fissi nel cuore;
li ripeterai ai tuoi figli,
ne parlerai
quando sarai
seduto in casa tua,
quando camminerai
per via,
quando ti coricherai
e quando ti alzerai.
Te li legherai alla mano
come un segno,
ti saranno come
un pendaglio tra gli occhi
e li scriverai sugli
stipiti della tua casa
e sulle tue porte.»
Fonte: Immagini Machon Ott e Gli scritti - Testo: Wikipedia

lunedì 27 aprile 2009

Bibbia e... humor!

La Bibbia è il libro più venduto e più letto da tutti, anche perché, quando si sanno i gusti dei lettori... La Bibbia, infatti, è l’unico libro in cui l’autore del libro è anche l’autore dei lettori!

Roberto Benigni

sabato 25 aprile 2009

Pubblicità!

Lo sapete che è trendy?
ImageChef.com - Custom comment codes for MySpace, Hi5, Friendster and more

venerdì 24 aprile 2009

Il dragone cinese! Gioco

Ideogramma semplificato di "drago" (pronuncia Long)

Mentre da noi il drago, potenza malevola, è il simbolo delle tenebre, del male, della maledizione e l’incarnazione di Satana, in Estremo Oriente, è piuttosto quello della prosperità, del benessere ecc. e, secondo i Taoisti, del Tao.

Così, lo si vede sotto le forme le più diverse e nelle combinazioni le più inaspettate, come motivo di ricamo, di scultura, nella decorazione di pezzi in ceramica, in lacca, in cloisonné ecc. Sotto l’impero, esso figurava sulla bandiera nazionale vicino a un "sole" rosso su fondo giallo.

Sovente il drago tiene tra i suoi artigli — o gioca con — una palla o un disco impropriamente chiamato sole o perla meravigliosa. Quando questa figura tra due draghi, si dice popolarmente che se la disputano.
Fonte del testo: Tuttocina





mercoledì 22 aprile 2009

22 aprile - Giornata Mondiale della Terra

La festività è riconosciuta da ben 175 nazioni e viene celebrata da quasi mezzo miliardo di persone.
L'Earth Day fu celebrato a livello internazionale per la prima volta il 22 aprile 1970 per sottolineare la necessità della conservazione delle risorse naturali della Terra. Nato come movimento universitario, nel tempo l'Earth Day è divenuto un avvenimento educativo ed informativo. I gruppi ecologisti lo utilizzano come occasione per valutare le problematiche del pianeta: l'inquinamento di aria, acqua e suolo, la distruzione degli ecosistemi, le migliaia di piante e specie animali che scompaiono, e l'esaurimento delle risorse non rinnovabili.
Si insiste in soluzioni che permettano di eliminare gli effetti negativi delle attività dell'uomo; queste soluzioni includono il riciclo dei materiali, la conservazione delle risorse naturali come il petrolio e i gas fossili, il divieto di utilizzare prodotti chimici dannosi, la cessazione della distruzione di habitat fondamentali come i boschi umidi e la protezione delle specie minacciate.

San Paolo - Sulla via di Damasco - 1° puntata

Su segnalazione di Luca Paolini del sito Religione 2.0, inizio la pubblicazione di una serie di video sulla vicenda di Paolo. Oggi la prima parte: la conversione.

martedì 21 aprile 2009

La sposa perduta! Gioco

Riporta in chiesa la sposa per la cerimonia!
Prima stai attento al percorso, poi vai a prelevarla e quindi portala in chiesa tenendo cliccato il mouse.
Per togliere la musica clicca sulla nota musicale in alto a sinistra.




lunedì 20 aprile 2009

Viaggio in Israele sui passi di Gesù

Ecco un video proposto da un'agenzia per i viaggi in Terra Santa (HolylandPilgrimage)che abbina frasi evangeliche con i luoghi dell'Israele contemporaneo.


Fonte: Religione 2.0 e Holyland Pilgrimage

domenica 19 aprile 2009

Pubblicità?

Ragazzi, ma lo immaginavate che fin dai primi anni del novecento...

sabato 18 aprile 2009

Ebrei in Sinagoga

Dipinto: Yom Kippur in the Synagogue, di Maurycy Gottlieb (1878) - Tel Aviv Museum

mercoledì 15 aprile 2009

Il Signore degli Anelli - Noi a cosa siamo aggrappati?

Durante lo spettacolo "Amici... per davvero", portato in scena dal gruppo pomeridiano del teatro, diretto dalla Prof.ssa Paola Cucchiara e dal sottoscritto, abbiamo inserito questo bel brano tratto dal Film "Il Signore degli anelli - Le due torri". La scena può essere intitolata "Dialogo tra Sam e Frodo. E' toccante e delicata e può dare spunti di riflessione anche per noi: uno degli "attori" mi ha detto: "Profe, tutte le volte che la sento mi fa venir da piangere..."

martedì 14 aprile 2009

Il Santo Sepolcro - visita virtuale


Ecco una applicazione veramente interessante: è possibile vedere il Santo Sepolcro di Gerusalemme a 360°. Per "visitarlo" nel modo più completo dovete cliccare sull'immagine e poi tenendo cliccato spostarsi a destra, a sinistra, in alto o in basso. Questo effetto mi ha sempre stupito! L'immagine estremamente affascinante è stata caricata dal sito 3Disrael.


domenica 12 aprile 2009

"Dov'è o morte la tua vittoria?"


“Se Cristo non è risorto, vana è la nostra fede … e noi saremmo i più miserabili tra tutti gli uomini” (cf. 1Cor 15,14.19). Queste parole di Paolo esprimono bene qual è l’unico fondamento della fede cristiana: la resurrezione di Gesù Cristo dai morti che oggi celebriamo nella Pasqua, festa delle feste, speranza per tutti gli uomini di una vita senza fine in Cristo, “il primo risorto tra coloro che sono morti” (Col 1,18). (...)


“Dio ha risuscitato Gesù” (cf. At 2,24),
"la vita è più forte della morte, l’amore è più forte della morte!" (cf. Ct 8,6)


"Dov’è, o morte, la tua vittoria?” (1Cor 15,55):
questo dovrebbe essere il canto intonato nel giorno di Pasqua dai cristiani, nella consapevolezza che ormai la morte non è più la parola definitiva, ma è solo l’esodo da questo mondo al Padre, che ci richiamerà tutti a vita eterna… Davvero, come aveva ben compreso Isacco il Siro, da quell’alba di quasi duemila anni fa “il solo e vero peccato è rimanere insensibili alla resurrezione”.

Enzo Bianchi
Leggi tutto il testo dell'omelia pasquale sul sito della Comunità di Bose

Xristos Anesti - Cristo è Risorto - Alleluia!!!


Video con musica di Vangelis e voce di Irene Papas

sabato 11 aprile 2009

L'incontro di Maria con Gesù

Ecco la toccante scena, tratta dal film The Passion, dell'incontro di Maria con il Figlio che va incontro alla morte.

Pasqua Ebraica

Su segnalazione di Luca di Religione 2.0, il mio punto di riferimento per tante novità on-line, pubblico dal sito http://www.akidsheart.com/ il gioco sul piatto pasquale: il Seder. Bisogna trascinare il nome ebraico della vivanda sulla descrizione (in inglese) della stessa.




giovedì 9 aprile 2009

La Settimana Santa - Giovedì

Durante la mattina del Giovedì santo non si celebra l'eucarestia nelle parrocchie, perché viene celebrata un'unica Messa (detta Messa del Crisma) in ogni diocesi, nella chiesa cattedrale, presieduta dal vescovo insieme a tutti i suoi presbiteri e diaconi. In questa messa vengono consacrati gli Olii santi e i presbiteri rinnovano le promesse effettuate al momento della loro ordinazione.
La sera invece si celebra la Messa in Cena Domini. Alla fine della messa i ministri cambiano il colore liturgico (assumendo il colore viola) ed ha luogo il rito della spoliazione degli altari e la velatura delle croci. Gli altari restano senza ornamenti, le croci velate e le campane silenti. La croce verrà scoperta il giorno dopo, il Venerdì Santo durante la parte delle speciale cerimonia che (in quel giorno e solo in quel giorno) sostituisce l'adorazione della croce alla liturgia eucaristica.

mercoledì 8 aprile 2009

Terremoto in Abruzzo

E' possibile mandare un SMS del valore di 1 euro al numero 48580 dal proprio cellulare (3 Italia, TIM, Vodafone e Wind). Si può anche telefonare da rete fissa Telecom Italia allo stesso numero donando 2 euro per singola chiamata.

La Settimana Santa - Lunedì, Martedì e Mercoledì


La Settimana Santa è la settimana nella quale il Cristianesimo celebra gli eventi di fede correlati agli ultimi giorni di Gesù, comprendenti in particolare la sua passione, morte e resurrezione. Gli ortodossi chiamano la stessa "grande settimana", perché commemora le grandi opere di Dio per l'umanità.

La settimana santa si apre con la domenica delle palme, nella quale si celebra l'entrata trionfale di Gesù a Gerusalemme, acclamato come Messia e figlio di Davide. Nella liturgia cattolica viene letto il racconto della Passione di Gesù secondo l'Evangelista corrispondente al ciclo liturgico che si sta vivendo. La tradizione risale a prima del IV secolo.

Il lunedì, martedì e mercoledì santo la Chiesa contempla in particolare il tradimento di Giuda per trenta denari. La prima lettura della Messa presenta i primi tre canti del Servo del Signore che si trovano nel libro del profeta Isaia (42,1-9; 49,1-6; 50,4-11).

martedì 7 aprile 2009

Terremoto in Abruzzo

In classe stamattina abbiamo parlato a lungo del sisma che ha colpito non solo l'Abruzzo ma anche i cuori di voi ragazzi, ecco allora che dal sito Religione 2.0 riporto i canali principali per fare offerte in favore dei terremotati. Sicuramente la solidarietà si muoverà come sempre molto generosamente.

Per inviare offerte alla Caritas:

Caritas Italiana tramite C/C POSTALE N. 347013 o tramite UNICREDIT BANCA DI ROMA S.P.A. IBAN IT38 K03002 05206 000401120727
Causale: Terremoto Abruzzo


Offerte sono possibili anche tramite altri canali, tra cui:
* Intesa Sanpaolo, via Aurelia 796, Roma - Iban: IT19 W030 6905 0921 0000 0000 012
* Allianz Bank, via San Claudio 82, Roma - Iban: IT26 F035 8903 2003 0157 0306 097
* Banca Popolare Etica, via Parigi 17, Roma - Iban: IT29 U050 1803 2000 0000 0011 113
* CartaSi e Diners telefonando a Caritas Italiana tel. 06 66177001 (orario d’ufficio)

giovedì 2 aprile 2009

Dio e la Creazione

Ecco come era concepito Dio e il mondo nel racconto dei sei giorni di creazione. Osservando i paerticolari è possibile vedere i quattro fiumi, negli oceani i mostri marini, i serpenti e sole luna e stelle, tutte creature volute da Dio, non divinità. L'immagine è di Lucas Kranach, tratta da una delle prime Bibbie Luterane.

mercoledì 1 aprile 2009

La creazione - Racconto sacerdotale

Nelle classi terze, parlando del confronto fra fede e scienza sulle origini dell'universo e dell'uomo, abbiamo letto i due racconti della Genesi. In modo particolare ci siamo soffermati sul primo, quello della creazione in 6 giorni. Ecco un'immagine antica tratta da una Bibbia del 1467 illustrata dal cosiddetto Maestro delle "Nuvole Piumate".
Fonte: Artbible
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...