mercoledì 29 settembre 2010

E' questa la vita?

Su richiesta di alcuni ragazzi di terza pubblico uno dei video con i quali abbiamo iniziato quest'anno il lavoro. E' il video di invito ai corsi alfa in Francia, corsi nei quali in modo informale si parla della vita e della vita nell'ottica della fede.

Fonte: Spiritual Seeds

giovedì 23 settembre 2010

L'albero, tra fede e simbologia

Pubblico un lavoro di tre anni fa, la scuola ha organizzato un lavoro multidisciplinare sull'albero, nelle ore di religione è stato realizzato questo lavoro, era una presentazione di power point che ho pubblicato on line per poterlo mettere sul blog.

domenica 19 settembre 2010

stand up! stop alla poverta'!


“Non dobbiamo deludere i miliardi di persone che sperano nella promessa di realizzare un mondo migliore fatta dalla comunità internazionale nella Dichiarazione del Millennio. Riuniamoci a settembre per mantenere la nostra promessa.”

Ban Ki-moon Segretario Generale delle Nazioni Unite

Il Summit delle Nazioni Unite sugli Obiettivi del Millennio è il vertice mondiale in programma dal 20 al 22 settembre a New York che mira a fare il bilancio sulla realizzazione degli Obiettivi del Millennio a dieci anni dalla firma della Dichiarazione del Millennio (settembre 2000) e a cinque dalla scadenza stabilita. Più specificamente, verrà esaminato l’avanzamento degli Obiettivi, verranno identificate le lacune e verrà sottoscritto un piano d’azione concreto volto ad accelerare il passo nel conseguimento degli Obiettivi del Millennio.

Gli Obiettivi del Millennio

Eliminare la fame

1. Eliminare la povertà estrema e la fame

Il traguardo: dimezzare, entro il 2015, la percentuale di persone che vivono con meno di un dollaro al giorno e di persone che soffrono la fame.


istruzione primaria

2. Raggiungere l’istruzione primaria universale

Il traguardo: assicurare, entro il 2015, che in ogni luogo i bambini e le bambine siano in grado di portare a termine un ciclo completo di istruzione primaria.


uguaglianza di genere

3. Promuovere l’uguaglianza di genere e l’empowerment delle donne

Il traguardo: eliminare la disuguaglianza di genere nell’istruzione primaria e secondaria preferibilmente entro il 2005 e a tutti i livelli di istruzione entro il 2015.


mortalità infantile

4. Diminuire la mortalità infantile

Il traguardo: ridurre di due terzi, entro il 2015, il tasso di mortalità infantile al di sotto dei cinque anni d’età.


salute materna

5. Migliorare la salute materna

Il traguardo: ridurre di tre quarti, entro il 2015, il tasso di mortalità materna.



combattere malattie

6. Combattere l’HIV/AIDS, la malaria e le altre malattie

Il traguardo: arrestare, entro il 2015, e invertire la tendenza alla diffusione dell’HIV/AIDS, della malaria e di altre malattie, quali la tubercolosi.


sostenibilità ambientale

7. Assicurare la sostenibilità ambientale

Il traguardo: integrare i principi di sviluppo sostenibile nelle politiche e nei programmi dei paesi, arrestare la perdita delle risorse ambientali, dimezzare il numero di persone che non hanno accesso all’acqua potabile.


sviluppo sostenibile

8. Sviluppare un partenariato globale per lo sviluppo sostenibile

I 189 stati membri delle Nazioni Unite che nel 2000 hanno sottoscritto la Dichiarazione del Millennio si sono impegnati a costruire un partenariato per lo sviluppo sostenibile, attraverso politiche e azioni concrete volte ad eliminare la povertà: la cooperazione allo sviluppo, un commercio internazionale che risponda ai bisogni dei paesi poveri, la riduzione e la cancellazione del debito dei paesi più poveri, il trasferimento di tecnologie.

(fonte: Campagna delle Nazioni Unite per gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio - Italia)

Per raggiungere gli Obiettivi del Millennio entro il 2015, non serve solo aumentare il numero di investimenti ma anche raddoppiare il numero di iniziative innovative e politiche mirate allo sviluppo complessivo e la trasformazione economica e sociale. Per riconoscere le sfide ed i fallimenti, e unire le forze per oltrepassare questi ostacoli, i governi dovranno mostrare una forte volontà politica ed adottare piani ambiziosi in modo da poter mantenere le promesse fatte.

Fonte: http://www.standupitalia.it/

martedì 14 settembre 2010

lunedì 13 settembre 2010

13 settembre - Ricomincia la scuola


Eh sì... ricomincia la scuola!
Certo ci lasciamo alle spalle l'estate, con i giochi, il tempo libero, i giorni lunghi e pieni di sole...
ma in fondo qualcosa ci dice che è ora di tornare tra i banchi vero ragazzi?
Bene, io voglio augurarvi un buon inizio dell'anno scolastico con una bellissima preghiera.
L'abbiamo letta insieme ieri, tutti noi parrocchiani di Cristo Risorto, nell'occasione del 30° anniversario della nostra parrocchia.
Leggendola non ho potuto non pensare a voi...

La mia vita è una cattedrale,

e la costruisco con fierezza,

come i costruttori di un tempo.


Non sale in un giorno,

ci vuole attenzione e precisione,

e amici per sostenere l 'impalcatura.


Con precauzione scelgo

le pietre e i mattoni.

Le metto insieme secondo il progetto

che tu mi riveli in corso d'opera.


Non salirà in un sol giorno,

e certamente chiederà sudore e fatica.

E in qualche parte è segnata dalle crepe,

ma durerà.


La desidero bella da contemplare,

soprattutto all’interno,

e capace di elevare lo sguardo.


Io ne sono il costruttore,

e tu, Signore l’architetto.


Gli autori sono i nostri due Parroci, don Giovanni Berti e don Piergiorgio Soardo.
Bella vero?
Io vi auguro di costruire in quest'anno un pezzo della vostra cattedrale personale, ricordando che comunque il Signore è l'architetto, vi assicuro vale la pena seguire il progetto se alla fine la nostra costruzione sarà armonica, ben fatta, solida e bella!

BUON ANNO SCOLASTICO A TUTTI
Il vostro Idierre (Insegnante di religione)


mercoledì 8 settembre 2010

Favoloso: BOOK il nuovo dispositivo per la conoscenza bio-ottica

Ricevo da Cristina, una cara collega, la notizia del lancio sul mercato di BOOK un nuovo dispositivo per la conoscenza bio-ottica organizzata. Sara l'innovazione del futuro? Guardate l'istruttivo video di lancio.

lunedì 6 settembre 2010

E se Dio fosse uno di noi - Eugenio Finardi


Dal canale di Youtube Parola e Parole curato dallo Studentato Redentorista, ho preso questo video che unisce immagini del film 7 Km da Gerusalemme con le parole della canzone "E se Dio fosse uno di noi" di Eugenio Finardi.
Leggiamo il testo:
-------
E se Dio fosse uno di noi
Solo e perso come noi


E se Lui fosse qui
Seduto in fronte a te
Diresti sempre sì
O chiederesti:
"Perché mai ci hai messo qui
Con tutte queste illusioni
E tentazioni e delusioni


E, e, poi perché
E, se, se Dio c'é
E, se, e se c'é


E se Dio fosse uno di noi
Solo e perso come noi
Anche Lui con i Suoi guai
Nessuno che Lo chiama mai...


Io so cosa farei
Lo guarderei dritto negli occhi
E chiederei
Se c'era almeno una ragione
O se é una punizione
Oppure é stato solo un caso
O una disattenzione


E dai, se ci sei
E dai, come mai
E dai, se lo sai


E se Dio fosse Uno di noi
Solo e perso come noi
Anche Lui con i Suoi guai
Nessuno che Lo chiama mai
Solo per dire:"Come stai?"
E invece chiedono attenzioni
Di far miracoli e perdoni
Oppure dare assoluzioni
Nessuno che Lo chiama mai
Solo per dire:"Come stai?"

mercoledì 1 settembre 2010

E' settembre... si riapre bottega! - Back to School




Ciao carissimi,
è settembre e la scuola ricomincia...
ebbene anche Idierredavinci ricomincia a pubblicare... dagli ultimi post di giugno avete capito che ero praticamente fuso.
Ma ora fresco e riposato sono pronto a ripartire.
Non sarò più il forsennato dello scorso anno che ogni giorno pubblicava qualcosa, alla fine infatti sono scoppiato!
Ma prometto che un post a settimana lo pubblicherò.
Promessa da Boy Scout.
Buon anno scolastico a tutti quindi!
P.S.: ehmmm io non sono mai stato Boy Scout....
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...