giovedì 1 marzo 2012

Ciao Lucio!

Un saluto al grande Lucio Dalla, un grande dispensatore di sogni e di memorie.

I.N.R.I

Tra miglia e mondi te ne vai… e splendi
o appeso in croce in un garage
io non ho dubbi Tu… esisti… e splendi
con quel viso da ragazzo con la barba senza età
ci guardi e splendi… di cercarti io non smetterò
abbiamo tutti voglia di… parlarti mi senti… mi senti
Ah…
Sono Tuo figlio anch’io… Dio
Sono Tuo figlio anch’io… Dio…Dio…

Tra i cani zoppi ti… confondi e splendi
nei cartoni che son case per chi non le ha
ti ho visto… che splendi… di chiamarti io non smetterò
abbiamo tutti voglia di… abbracciarti mi senti… mi senti
Ah…
Sono Tuo figlio anch’io… Dio
Sono Tuo figlio anch’io… Dio

Su una nave colma Tu… ti stringi ma splendi
nei dipinti insieme ai diavoli e a Maria
di colpo ritorni… inseguirti io non smetterò
abbiamo tutti voglia di… fermarci mi senti… mi senti
Ah…
Aiutami fratello mio… mio… parlarci tu con Dio… con Dio
Sono Suo figlio anch’io… anch’io… parlaci tu con Dio… con Dio
Fratello mio… fratello mio… parlaci tu con Dio
Fratello mio… fratello mio… parlaci tu… parlaci tu… con Dio.



Se io fossi un angelo

Se io fossi un angelo
chissà cosa farei
alto, biondo, invisibile
che bello che sarei
e che coraggio avrei
sfruttandomi al massimo
è chiaro che volerei
zingaro libero
tutto il mondo girerei
andrei in Afganistan
e più giù in Sudafrica
a parlare con l'America
e se non mi abbattono
anche coi russi parlerei
angelo se io fossi un angelo
con lo sguardo biblico li fisserei
vi do due ore, due ore al massimo
poi sulla testa vi piscerei
sulle vostre belle fabbriche
di missili, di missili
se io fossi un angelo, non starei nelle processioni
nelle scatole dei presepi
starei seduto fumando una marlboro
al dolce fresco delle siepi
sarei un buon angelo, parlerei con Dio
gli ubbidirei amandolo a modo mio
gli parlerei a modo mio e gli direi
" Cosa vuoi tu da me tu"
" I potenti che mascalzoni e tu cosa fai li perdoni"
" ma allora sbagli anche tu"
ma poi non parlerei più
un angelo non sarei più un angelo
se con un calcio mi buttano giù
al massimo sarei un diavolo
e francamente questo non mi va
ma poi l'inferno cos'è
a parte il caldo che fa
non è poi diverso da qui
perché io sento che, son sicuro che
io so che gli angeli sono milioni di milioni
e che non li vedi nei cieli ma tra gli uomini
sono i più poveri e i più soli
quelli presi tra le reti
e se tra gli uomini nascesse un ancora Dio
gli ubbidirei amandolo a modo mio
a modo mio...





Lucio Dalla & Mina
Amore Disperato
Che cosa vuoi sapere,
e' meglio non sapere
che cosa vuoi sapere,
e' meglio non sapere.
L'amore che mi chiedi
non puo' finire bene
Non puo' finire bene.
Il cielo non lo vuole
ha le nuvole in catene
non fa piu' uscire il sole
senza vento e senza vele
il tuo amore non si muove
e' fermo come un sasso
anche il sangue nelle vene.
E' amore in mezzo al ghiaccio,
nel guanto del potere
un cuore che e' vigliacco
e non sa volere bene
prende le vite con un braccio
le tiene chiuse al buio,
coperte da catene
coperte da catene.
C'e' un segno corto e chiaro
laggiu' nella tua mano
e' l'ombra del destino
che come un frutto acerbo
o la prima stella del mattino
rende l'amore eterno.
Amore disperato
amore mai amato
amore messo in croce
amore che resiste
e se Dio esiste
voi, voi
vi ritroverete la', la'.
Amore
Inizia la partita
il diavolo vi sfida
gli artigli del potere
che come nera neve
il lutto di una chiesa
una candela accesa.
Amore disperato
amore mai amato
amore messo in croce
amore che resiste
e se Dio esiste
voi, voi
vi ritroverete la', la'.
Amore
Amore mio disperato
amore mio

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...